Osteopatia del neonato e della donna in gravidanza

Il trattamento osteopatico è largamente consigliato nelle donne nel 3° trimestre di gravidanza per preparare il corpo al parto.

Si lavora soprattutto sulla zona del bacino e del torace a livello osteomuscolare, sul cranio per regolarizzare le secrezioni ormonali e sui visceri per migliorare il ritorno venoso - spesso critico nelle ultime fasi della gravidanza.

L’osteopata non tratta solo le future mamme, ma si prende cura anche dei neonati e lattanti, in particolare per:

> correggere le piccole deformità del cranio conseguenti al parto;
> aiutare a placare le frequenti coliche e/o reflussi;
> aiutare mamma e bambino ad affrontare al meglio l’allattamento;
> valutare lo sviluppo psico-motorio del lattante.

SCHEDA OSTEOPATIA DEL NEONATO E DELLA DONNA IN GRAVIDANZA >